PIETRE IN EQUILIBRIO

Pietre in equilibrio è una forma di espressione artistica consistente nella realizzazione di composizioni fatte con pietre poste in equilibrio una sull’altra, che in apparenza sembrano essere fisicamente impossibili. Le opere hanno sempre una durata limita, da pochi secondi ad alcuni giorni. Possono essere incluse in questa forma di espressione artistica anche gli inukshuk. Negli ultimi anni movimenti di artisti nati in diverse parti del mondo hanno promosso la diffusione di questa forma d’arte.

Mettere in equilibrio delle pietre può essere considerata una performance artistica, espressione particolare della Land Art o come arte Effimera. La ricerca dell’equilibrio di due o più pietre esige pazienza ed umiltà, estraneazione dallo scorrere del tempo, immersione nella natura, ascolto dei suoni e del silenzio. È una disciplina mentale che aumenta la sensibilità e la percezione dello scambio di energia tra il soggetto e la pietra da porre in equilibrio come viene riferito nel manifesto artistico internazionale dello stone balance.

“Balancer” sono chiamati coloro che erigono le figure di pietra in equilibrio, chiamate anche sculture. La personale sensibilità artistica e bravura nella ricerca dell’equilibrio fa sì che le opere siano molto personali, e facilmente riconoscibili.

 

Raccolta di sculture realizzate da Balancer.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

tre × 2 =